Il sito non utilizza cookies di nessun genere

X


pagina 6 di 14

Questa commedia di A. Campanile fu trasmessa alla Radio il 6 novembre 1960 e pubblicata in "Ridotto", rassegna mensile di Teatro nel numero 3 di marzo 1984
Vai a pagina 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14

VOCE CHE ANNUNZIA - "Il povero Piero!"
Scena delle lapidi funebri.

(Stacco musicale)

VOCI VARIE -

Qui giace X.Y.
amico del sindaco,
conoscente del prefetto,
intrinseco del generale Z.
Onorato dalla benevolenza
dell'onorevole V.
Una prece.

(Stacco musicale)

Antonio K!
Desti dei tu
al presidente del tribunale!
E ci hai lasciato!

(Stacco musicale)

Qui giace H.Y.
Dette del tu
al Signore
(Stacco musicale)

Qui giace N.O.
a cui vorremmo poter dire:
Riposa in pace, amico carissimo!
Ma chi oserebbe dare del tu
a un uomo che ebbe
tanta autorità in vita?

(Stacco musicale)

Qui giace L.M.
pilota aviatore
che precipitando a terra
saliva al cielo

Qui giace E.F.
vigile del fuoco.
Odiò le pompe

Qui giace Piero d'Avenza
cittadino integerrimo
lavoratore indefesso
sposo e padre esemplare
figlio amorosissimo
fratello discreto
cugino soddisfacente
cognato passabile
genero detestabile
prozio tenerissimo
biscugino senza particolare rilievo
nipote insignificante
pronipote modello
suocero insuperabile
amico pignolo
debitore insolvibile
vicino di casa un poco rumoroso
nonno futuro
antenato impareggiabile
morto esigente

Una prece!
A lui i posteri diranno un giorno:
Grazie, arcavolo!

(Stacco musicale)

Qui giace
Piero d'Avenza,
detto il povero Piero,
che è morto
lasciando nel cordoglio
la consorte integerrima
il suocero
fulgido assertore
dei più nobili ideali
la suocera
proba e laboriosa
il cognato,
esempio di pazienza e di bontà
gli apprezzatissimi fratelli

(Stacco musicale)

l'onorato zio
l'amico De Magisti
di specchiata rettitudine
i solerti e probi Nicoloni
produttori dei rinomati
salami Nicoloni e C.

(Stacco musicale)


Vai a pagina 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14

top | back